9 Dicembre 2021

Ristorante Tommy: prezzi, menu, recensioni, indirizzo, come prenotare

Ristorante Tommy: prezzi, menu, recensioni, indirizzo, come prenotare

Ristorante Tommy Casola

Ubicato nel magnifico Borgo di Casertavecchia, in una cornice storica di antiche tradizioni nasce il “Ristorante Tommy”.
Locale che rappresenta il posto ideale per cerimonie, eventi, feste private e non, dedicato ad accogliere gli ospiti in un ambiente sobrio ed elegante. Una struttura composta da 4 sale ( una da 70 posti, una da 60 posti, una da 40 posti ed una da 25 posti) tutte caratterizate da uno stile ricercato senza essere sfarzoso, lussuoso quanto basta senza diventare proibitivo. La cucina orientata alla tradizione culinaria Campana, è una combinazione di tradizione e ricerca, di gusto. Quasi sempre i nostri piatti vengono adattati e personalizzati in base alle esigenze dei nostri clienti. Si cerca di unire il gusto per le cose semplici e genuine alle raffinatezze per i palati più esigenti, creando dei piatti unici e gustosi. La ricerca delle materie prime rappresenta il nostro punto di forza oltre allo staff di cucina accuratamente selezionato, in grado di offrire ai nostri clienti dei sapori particolari e ricercati.

Casertavecchia è una località ricca di storia e monumenti tutti da scoprire, l’atmosfera che si respira passeggiando tra le strette stradine ed i resti di antiche mura e unica nel suo genere.
Ed e proprio il Borgo il centro che ispira il Ristorante Tommy in un viaggio nei sapori di una volta. Casertavecchia sorge alle pendici dei monti Tifatini ad una altezza di 401 s.l.m., facilmente raggiungibile da più punti, è ben collegato con la vicina Caserta, la reggia di Caserta e San Leucio. Le origini del paese ancora oggi non sono certe, ma secondo alcuni scritti del monaco Benedettino Erchemperto che risalgono all’anno 861,si parla di un primo nucleo urbano, sulle montagne denominate ‘Casahirta’. Il Borgo originalmente edificato su un pre-esistente villaggio romano nel corso degli anni ha subito varie dominazioni, questo fino al 1442 quando il Borgo passa sotto la dominazione aragonese, e qui inizia la sua parabola discendente, Casertavecchia vede lentamente decadere la sua importanza, poiché la vita incomincia a svilupparsi in pianura. Questo fino all’anno 1842, quando Papa Gregorio XVI ne sancì il definitivo trasferimento alla nuova Caserta. A ricordo ancora dello splendido passato che fu restano il Duomo, il campanile, i resti del Castello e le strade dell’intero Borgo tutte in stile siculo-normanno.

Tommy a Casola: tommy’s ristopub menu

Antipasto

Mega antipasto alla Tommy
( Antipasto freddo e caldo con: Prosciutto, mozzarella, Ricottine, Provola alla brace, Bruschette ,  Parmigiana di melenzane, Peperoni ripieni, Funghi ripieni, Polenta ai porcini, N.B.  qualche contorno può variare in base alle stagioni)

Primo

– Gnocchi con speck, salsiccia, radichhio e provola

– Scialatielli Asparagi e Porcini

– Scialatielli vongole e pomodorini

– Fuselloni al cinghiale

– Casarecce con speck porcini e crema di noci

Secondi

– Arrosto misto

– Maialino nero casertano

– Tagliata di carne con rucola e parmigiano

– Bistecca alla brace (+5,00€)

– Frittura di pesce (+5,00€)

Dessert

– Ananas ( la frutta può variare in base alla stagione)

– Cheesecake

– Profitteroles Bianchi e neri

– Ricotta Nutella e cocco

– Torta Ricotta e pera

– Torta della nonna

I dolci variano in base alla disponibilità

Tommy casertavecchia: recensioni

Meraviglia

Consiglio a tutti di provarlo almeno una volta, il cibo è buonissimo e davvero in abbondanza (Anche i più mangioni faranno fatica). Formula a prezzo fisso con bevande incluse e atmosfera piacevole, locale rinnovato con possibilità di mangiare sia dentro che fuori.
Perfetto per chi vuole godersi una cena romantica e ancora di più per chi vuole godersi una giornata in famiglia o con gli amici.
Che dire… provare per credere!!!